Megan Thee Stallion entra nel cast di She-Hulk: Attorney At Law

Non solo musica per Megan Thee Stallion. La rapper, che di recente ha pubblicato il suo secondo album dal titolo Traumazine, continua il suo percorso nella recitazione entrando nel cast della serie TV She-Hulk: Attorney At Law dei Marvel Studios.

Megan Thee Stallion e la recitazione

Durante una recente intervista pubblicata sulle pagine del magazine newyorkese The Cut, Megan ha parlato a tutto tondo di sé stessa. Tra le spiacevoli vicende della sua vita privata (rappate anche nel suo ultimo disco) e i progetti professionali, la rapper ha raccontato le sue ispirazioni e i suoi desideri in merito alla carriera cinematografica e televisiva, fino ad arrivare alla recente serie TV She-Hulk: Attorney At Law.

Sulla recitazione, Meg dice di vedere Queen Latifah e Ice Cube come esempi da seguire per fare un suo percorso a Hollywood:

«When I look at them, it inspires me to take it further than just music».

Megan Thee Stallion: da P-Valley a She-Hulk

Megan ha dei sogni che vuole trasformare in realtà. Durante la chiacchierata, ha detto che il suo desiderio non si limita al ruolo di attrice, poiché sente di poter aspirare sia alla regia che alla produzione. Ha anche aggiunto che le piacerebbe recitare nel reboot di Bring It On (film del 2000, in Italia uscito con il titolo Ragazze nel pallone) nei panni del personaggio Isis, in precedenza interpretato da Gabrielle Union.

All’intervista – mentre si parlava della carriera da attrice – ha preso parte l’attore J. Alphonse Nicholson. Proprio qui è stato fatto riferimento alla Marvel (e indirettamente a She-Hulk). Il collega di Megan Thee Stallion ha detto:

«You could see her in a period piece, whether she’s playing someone in the 1960s trying to come up and make it, or whether she’s in a futuresque sci-fi film and she’s out here whooping ass and fighting on some Marvel stuff. I think she could bring it all to the table just because she has that glow».

Parlando dell’audizione per P-Valley, viene rivelato che i prossimi progetti che la vedranno davanti alla camera da presa sono il film Fucking Identical Twins e la serie TV She Hulk: Attorney At Law in ruoli ancora da rivelare: quest’ultima potrebbe non essere un caso, considerando proprio la protagonista She-Hulk.

Megan Thee Stallion e Traumazine

Nell’intervista, oltre a She-Hulk, si è parlato anche di Traumazine. Il titolo è una parola coniata da Megan stessa a cui ha dato il significato di sostanza chimica rilasciata nel cervello quando si è costretti ad affrontare emozioni dolorose causate da eventi ed esperienze traumatiche.

Infatti, la sua giovane vita è stata segnata da eventi dolorosi: la morte del padre durante la sua adolescenza, poi quella della madre e poco dopo della nonna che l’ha cresciuta; la sparatoria in cui è stata coinvolta mentre si allontanava da una discussione, alla quale ha fatto séguito un intervento chirurgico e il processo per aggressione a carico del rapper Tory Lanez, accusato di averle sparato; le battaglie legali contro l’etichetta discografica indipendente 1501 Certified Entertainment.

Traumazine è il suo modo per affrontare il dolore, ma non solo questo: Megan crede che il disco possa aiutare anche altre persone a superare il dolore come se fosse un mezzo di conforto, sapendo che non si è soli e che anche altre persone hanno i propri traumi da superare. Megan Thee Stallion si è espressa dicendo:

«It’s comforting to know that other people are going through the same thing that you might be feeling. When something happens to people, they feel like “Oh my gosh, this is only me. This is not normal”, or, “I’m probably the only person in the world that feels like this”. But to hear somebody else talking about something that you’re probably feeling, it’s more comforting and more familiar. That’s why people resonate with hearing other people’s stories».


Forse, She-Hulk fa proprio al suo caso: la serie TV racconta le sfaccettature di una protagonista che deve imparare a essere forte, proprio come Megan.

Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per fini tecnici, statistici e di profilazione. Cliccando su “Accetto”, acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie e su come gestirli, consulta la nostra Cookie Policy

Manda un WhatsApp

Partecipa alla diretta, scrivi il tuo messeggio su WhatsApp al 366 444 4586