Justin Bieber: tour sospeso a causa di una paresi facciale

In questo periodo non arrivano solo buone notizie dalle star oltreoceano, anzi. In un video su Instagram, Justin Bieber annuncia lo stop del tour a causa di una grave paresi facciale che non gli permette di cantare.

A cos’è dovuta la paresi di Justin Bieber

La paresi di cui soffre Justin Bieber, che ha colpito la metà destra del suo viso, è dovuta alla sindrome di Ramsay Hunt, causata dal virus varicella zoster. Giorni fa, sempre su Instagram, Bieber scriveva che la sua malattia stava peggiorando, senza dare ulteriori spiegazioni. In molti hanno pensato alla malattia di Lyme e alla mononucleosi cronica di cui l’artista ha rivelato due anni fa di esserne affetto. Queste le parole della star:

«Ho la sindrome di Ramsay Hunt legata a un virus che attacca il nervo nel mio orecchio e i miei nervi facciali causando una paralisi del volto. Per coloro che sono frustrati dalle cancellazioni dei miei prossimi show, posso dire che non sono ovviamente in grado. Andrà meglio, sto facendo molti esercizi per far tornare il mio viso alla normalità, ci vorrà del tempo».

Mostrando quanto, purtroppo, sta accadendo al suo viso, Justin ha detto:

«Come potete vedere, quest’occhio non riesco a chiuderlo, non riesco a sorridere da questo lato della faccia, non riesco a muovere la narice. Tutta questa parte della mia faccia è paralizzata. Spero che possiate capire. Userò questo tempo per riposare e rilassarmi, per tornare a stare al 100%, per tornare a fare ciò per cui sono nato. Fino ad allora dovrò riposare per riavere indietro la mia faccia».

Justin Bieber
Juice World Tour

Il Justice Tour che avrebbe portato Justin Bieber in tutto il mondo

Il Justice World Tour, che sarebbe partito proprio in questi giorni, avrebbe portato Justin Bieber in tutto il mondo fino al 2023 con ben 84 date. Tre, per l’Italia, gli show previsti:

  • 31 luglio 2022, Lucca, per Lucca Summer Festival;
  • 27 gennaio 2023, Bologna;
  • 28 gennaio 2023, Bologna.

Al momento, restano in essere le date italiane.

Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per fini tecnici, statistici e di profilazione. Cliccando su “Accetto”, acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie e su come gestirli, consulta la nostra Cookie Policy

Manda un WhatsApp

Partecipa alla diretta, scrivi il tuo messeggio su WhatsApp al 366 444 4586